Pasta salsiccia e funghi

Lo so che non è un piatto estivo….anzi la pasta salsiccia e funghi si mangia prevalentemente in autunno/inverno, però a me piace talmente tanto che vedendo la bustina dei funghi secchi nello sportello della cucina e sapendo che avevo della salsiccia piccante nel frigo non ho resistito!!!!! Naturalmente l’ho fatto di sera perchè richiede una cottura molto lunga e tenere i fornelli accesi con questo caldo non è proprio l’ideale……

Esistono certamente 100 modi diversi di fare questo sugo molto classico seguitemi che vi racconto come la faccio io…..c’è una sorpresa!!!!

Leggi anche  Risotto al radicchio rosso di Treviso e pisellini

 

pasta salsiccia e funghi

Ingredienti necessari per la pasta salsiccia e funghi

125 gr di pappardelle all’uovo

300 gr polpa di pomodoro

10 pomodorini datterini

30 gr funghi secchi

300 gr salsiccia piccante

olio evo

burro

1 bicchiere di barbaresco

rosmarino

alloro

pepe

peperoncino

5 bacche di ginepro

Per prima cosa mettere i funghi secchi a bagno, poi sgranare la salsiccia e metterla a rosolare in pochissimo olio, farla colorire bene e aggiungere il rosmarino, l’alloro e 2 bacche di ginepro schiacciate.

Aggiungere i pomodori datterini tagliati in quattro e i funghi secchi scolati e tagliati a pezzetti cuocere 10 minuti a fuoco vivace.

Leggi anche  Lasagna ai carciofi-ricetta primavera

Mettete sul fuoco un pentolino con acqua e le becche di ginepro rimaste e portare a bollore.

Aggiungere il vino rosso (io ho usato il barbaresco), è importante usare un buon vino perchè darà più sapore sia ai funghi che alla salsiccia, salare e regolare di peperoncino, sfumare, aggiungere la passata di pomodoro e una noce di burro abbassare il fuoco e far cuocere per circa 1 ora. Controllate che non asciughi troppo, in caso diventi troppo densa aggiungere un po’ di acqua con ginepro.

Leggi anche  Paglia e fieno con pomodorini pachino

Finita la cottura del sugo per rendere per rendere la vostra pasta ancora più saporita potete tenere l’acqua con ginepro, aggiungere ancora acqua se necessario e usarla per farci cuocere la pappardelle!!!!!

Condire con abbondante sugo, regolare di sale pepe se necessario, servire caldissimo e accompagnare con un vino rosso , io ho accompagnato con lo stesso barbaresco che ho usato per cucinare….

Buon appetito

Ciao fammi sapere cosa pensi del mio post e lasciami un commento o eventuali domande