Pasta con totani

6 Comments


Aprire il frigo e trovare i totani freschi comprati ieri sera mi ha fatto venire voglia di preparare una delicatissima pasta con totani…..

aggiungendo i pomodorini datterini e due foglie di basilico fresco riusciamo ad ottenere un primo veloce ed estivo!!!

Volete sapere come l’ho preparata??? Adesso ve lo racconto…….

pasta con totani, totani, pasta, primi piatti,

Ingredienti per la  pasta con totani

180 gr di spaghetti

300 gr di pomodorini pachino

10 totani

peperoncino un pezzetto

olio evo

4 foglie di basilico

Per prima cosa ho tagliato i totani a pezzetti piccolini, ho tagliato anche i datterini a pezzettini piccini e li ho passati in padella con un filo di olio evo e le foglioline di basilico.

Ho salato, aggiunto un pezzo di peperoncino e ho fatto cuocere per 15 minuti.

In un’altra padella ho cotto a fuoco basso i totani con un pezzo di peperoncino….a cottura ultimata ho aggiunto il sugo di pomodoro e ho amalgamato.

Ho fatto cuocere gli spaghetti e a cottura quasi ultimata ho risottato la pasta nella pentola con il sugo, ho aggiustato di sale e ho servito la pasta con totani ancora caldissima…

Leggi anche  Pasta al pesto con patate e philadelphia

Una vera delizia, i totani sono rimasti morbidissimi e il sugo avvolgeva la pasta con totani come una cremina……

Curiosità…..come riconoscere seppie, calamari, totani:

 Il sito http://www.cucinainsimpatia.net/viewtopic.php?f=79&t=12113 ci spiega che

SEPPIA

Il corpo è ovale, tozzo e leggermente schiacciato. Una piccola e poco sporgente pinna corre intorno ad esso e si divide all’estremità. Attaccati al capo, otto tentacoli più due più lunghi, dotati di ventose.
Il colore, variabile anche in funzione delle proprietà mimetica della seppia, varia tra esemplari maschi e femmine (i primi hanno una linea bianca lungo la pinna). In genere, se vendute non spellate, può definirsi zebrato.
Possono arrivare a misurare 30-40 cm.
Se trovate la dicitura ‘anelli si seppia’ sappiate che non si tratta di seppia, perché, per la conformazione fisica della stessa, è impossibile ottenere anelli chiusi al taglio.

NUTRIENTI: carboidrati: 0,82; proteine: 16,24; grassi: 0,70; acqua: 80,56; colesterolo: 112; sodio: 372; calorie: 79.

Leggi anche  Gnocchi gustosi | Primi piatti

CALAMARO

Il corpo è allungato, conico. Le due pinne laterali formano una sorta di rombo e che, a differenza del totano (v. sotto) si prolungano per la quasi totalità della lunghezza del corpo. Anche qui abbiamo otto tentacoli più due più lunghi, riccamente dotati di ventose poste su più file.
Il colore della pelle varia dal rosso-violaceo al rosso-bruno, con normali variazioni cromatiche irregolari. Tende al giallo quando non è più molto fresco. La carne è bianca.
La dimensione varia tra i 15 ed i 40cm.
La carne, per essere mantenuta tenera non deve essere bollita a lungo. Per fare gli anelli da friggere o da consumare in insalata è consigliabile lessarlo intero e tagliarlo successivamente. Risulta così anche più semplice togliere la pelle.

Ricco di sali minerali e proteine, apporta poche calorie ed è quindi indicato nelle diete, in insalata o al vapore, condito con pochissimo olio.

NUTRIENTI: carboidrati: 3,08; proteine: 15,58; grassi: 1,38; acqua: 78,55; colesterolo: 233; sodio: 44; calorie: 92.

Leggi anche  Ricetta tiramisu leggero

TOTANO

Spesso confuso con il calamaro, si differenzia da esso per la già citata posizione delle pinne, due “alette” più piccole che rimangono all’estremità del corpo, formando una sorta di triangolo e dai due tentacoli più lunghi, provvisti, oltre che di ventose, di un paio di uncini.
La lunghezza varia tra i 20 ed i 50 cm, con eccezioni che possono raggiungere dimensioni ben più imponenti.
Il colore e generalmente bianco-rossiccio, vivo se fresco; in cottura vira al rosa.
La carne migliore è quella degli esemplari più piccoli e poiché viene considerata meno pregiata di quella del calamaro in quanto tende a diventare più dura, specialmente nelle fritture, si presta meglio a cotture in umido e in zimino, ideali per la pasta con totani

NUTRIENTI: carboidrati: 0,6; proteine: 12,6; grassi: 1,7; acqua: 80; colesterolo: 260; sodio: 306; calorie 68.

Se volete approfondire le informazioni le ho prese da questo sito

Guarda anche

Tag:, , , , ,

6 thoughts on “Pasta con totani”

  1. miracucina ha detto:

    Una bellissima idea, complimenti 🙂

    1. lacucinadikaty ha detto:

      🙂

  2. Sabrina ha detto:

    wow ma è semplicissima! che gusto, che fantasia! pochi ingredienti per un primo piatto niente male…. slurp! ottima idea!

    1. lacucinadikaty ha detto:

      Grazie Sabrina, le mie ricette sono sempre facilissime….a volte anche troppo 🙂 ma così anche chi arriva a casa all’ultimo momento può farle senza ricorrere ai suegelati 🙂

  3. teresa ha detto:

    buoni i totani con la pasta !da fare

    1. lacucinadikaty ha detto:

      Ciao Teresa, grazie 🙂

Ciao fammi sapere cosa pensi del mio post e lasciami un commento o eventuali domande

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.