Biancomangiare cioccolato e pesche noci

Eccomi qui dopo una giornata a fare le pulizie d’estate con tanta voglia di qualcosa di dolce per coccolarmi e riprendere le calorie bruciate :-)………sia mai che ne consumo più di quelle ingerite!!!!! Guardo nel frigo e controllo….ricotta c’è, pesche ci sono, baretta di cioccolato anche. Un biancomangiare cioccolato e pesche noci è l’ideale!!!!!!  Eccoti la mia versione……la versione originale la puoi trovare qui

biancomangiare cioccolato e pesche

Biancomangiare cioccolato e pesche nettarine

250 gr ricotta di pecora

100 gr zucchero a velo

80 gr cioccolato bianco

3 pesche

200 ml di succo d’ananas

  1. Ho tagliato una pesca a dadini.
  2. Ho sciolto il cioccolato a bagnomaria.
  3. Ho mescolato la ricotta con metà dello zucchero a velo, una volta che risultano ben amalgamati ho aggiunto delicatamente i dadini di pesche e il cioccolato sciolto e raffreddato.
  4. Ho messi il composto dentro agli stampini per budino, prima rivestite con dei pirottini per facilitarne l’uscita
  5. Ho messo gli stampini in frigo per 3 ore
  6. Nel frattempo ho fatto la salsa alle pesche, ho tagliato le pesche a spicchi, ne ho lasciato da parte 4 per decorare.
  7. Ho messo in un pentolino il rimanente zucchero a velo, 50 gr circa, le pesche tagliate a spicchi e il succo d’ananas e ho lasciato cuocere 15 minuti coperto
  8. Ho frullato con il frullatore ad immersione e ho completato la cottura. La cottura è ultimata quando il composto è diventato sciroppo denso.
  9. Ho lasciato raffreddare la salsa di pesche, ho tirato fuori dal frigo il biancomangiare e ho decorato con la salsa di pesche e le fettine di pesche.
Leggi anche  Merendine farcite con crema di nocciole

Questa ricetta è facile e buonissima…..non è quella originale  ma con il caldo volevo preparare una versione più estiva!!!!

[toggle title_open=”close me” title_closed=”Biancomangiare” hide=”yes” border=”yes” style=”default” excerpt_length=”0″ read_more_text=”Read More” read_less_text=”Read Less” include_excerpt_html=”no”]Il biancomangiare, conosciuto anche in francese come blanc manger, o in passato blanche mangieri, balmagier, bramagére, deriva il suo nome dal colore bianco dei suoi ingredienti principali: latte e/o mandorle macinate. Il suo nome sardo è papai-biancu. In Turchia e in tutto il Medio Oriente è conosciuto e preparato allo stesso modo sin da tempi remoti; anche il nome della pietanza è la traduzione letterale, in arabo, di ‘biancomangiare’.[/toggle]

Leggi anche  Danubio dolce

Guarda anche

3 commenti

Ciao fammi sapere cosa pensi del mio post e lasciami un commento o eventuali domande